VENTO / RICERCA /ARTE E RIGENERAZIONE/CON I MIEI OCCHI

     
    CON I MIEI OCCHI.
Paesaggi, volti, colori lungo VENTO Bici Tour 2018




 

400 immagini
selezionate tra gli scatti di
di 42 FOTOGRAFI/PARTECIPANTI a VENTO Bici
Tour 2018







80 immagini su
5 ruote

suddivise in 10 piccole serie fotografiche



15 cartoline
a dispozione di chi visiterà la mostra da conservare






12 TAPPE
tra Torino e Venezia










VUOI OSPITARE ANCHE TU LA MOSTRA?
Scrivi a vento@polimi.it



















LE FOTO
inaugurazione e allestimento
 

Se VENTO è un lungo e unico filo entrato nell’immaginario dei tanti che lo pedalano, ci è sembrato naturale mostrarlo con la potenza della fotografia e della mostra viaggiante “Con i miei occhi. Paesaggi, volti, colori lungo VENTO Bici Tour 2018che raccoglie gli scatti realizzati dai partecipanti alla 6a edizione di VENTO Bici Tour, che si è svolto dal 25 maggio al 3 giugno 2018 da Torino a Venezia. La mostra, patrocinata da Fondazione Cariplo e ideata da VENTO con la direzione artistica di MUFOCO, dà forma a una foto-sequenza del paesaggio del grande fiume Po da un nuovo punto di vista: il tracciato di VENTO. Sono oltre 700 le immagini scattate da 40 cittadini-pedalatori-fotografi con ogni apparecchiatura - dagli smartphone alle reflex - e con la più totale libertà espressiva. Il risultato, sia in termini di quantità che di qualità, si misura con le attuali modalità di produzione e circolazione dell’immagine: fotografie belle e brutte, a volte banali e a volte sorprendenti, generano un nuovo flusso narrativo in cui luoghi e paesaggi sono indissolubilmente intrecciati all’esperienza collettiva dei partecipanti. Le fotografie diventano, assieme, un nuovo racconto che si mostra attraverso:
una video proiezione di circa 400 immagini selezionate che accompagna gli spettatori da Torino fino a Venezia;
80 immagini selezionate e suddivise in 10 piccole serie, tra le tante possibili, giocando su registri diversi, con assonanze di forma, di contenuto, di linguaggio;
15 cartoline postali, ironiche e iconiche, a disposizione del pubblico per consentire alla mostra di proseguire anche al di fuori degli spazi espositivi.

L’allestimento.
Semplice: ruota di bici, forcella, foto. Simbolico perché capovolto all’insù, a dire che i nostri modelli devono cambiare. Iconico perché ispirato all’ironia provocatrice di Marcel Duchamp con il suo “Ruota di bicicletta”. Artigiano con quelle scatole in legno fatte una a una da un falegname-artista a ricordare i tanti e preziosi mestieri artigiani lungo le aree fragili di VENTO. Viaggiante perché l’imballaggio agile rende la mostra trasportabile lungo il filo di VENTO. Tradizionalmente italiano grazie a Bianchi e Campagnolo, storici marchi dell’essere bicicletta italiana nel mondo.

LE TAPPE DEL 2019: segui il viaggio della mostra sui canali social @VENTOpolimi



Il 23 gennaio inaugurerà al MUFOCO la TAPPA 0, la partenza del viaggio della mostra itinerante. La mostra sarà visitabile e aperta al pubblico dal 24 gennaio al 17 febbraio. Il Museo di Fotografia Contemporanea di Milano-Cinisello Balsamo è una fondazione partecipata da Comune di Cinisello Balsamo, Città Metropolitana di Milano e Triennale di Milano. Unico museo pubblico dedicato alla fotografia in Italia, conserva il patrimonio di oltre 2 milioni di immagini e 20 mila libri. Caratterizzato da una forte vocazione alla divulgazione e alla didattica, accanto alle attività espositive più tradizionali sperimenta forme di partecipazione, circolazione e condivisione legate all’arte pubblica e agli usi più contemporanei dell’immagine fotografica. Info: www.mufoco.org